RIADATTAMENTO SOCIALE 20.20



RIADATTAMENTO SOCIALE
Auto-produzione Cooperativa Sociale distribuito per la messa in onda su 25 emittenti nazionali


Cooperativa sociale Mareluna (marelunacooperativasociale.it)  persone di scelta da che parte stare. PERSONE D’AMORE.



Arzano,comune in periferia di Napoli, come tanti, vive di gente emarginata e talvolta anche sfruttata e malmenata. Vita quotidiana resa ancora più pesante e faticosa con l’avvento del Covid-19 ed il conseguire del lockdown.
Storie di persone a cui non rimane nulla,nemmeno un piatto da poter mettere a tavola, senza lavoro, senza una guida sociale, si trovano spesso ai limiti della povertà. Bollette,fitti, e molto altro sono mannaie alle quali non sanno come sottrarsi,una povertà che nasconde ben altre insidie,il duro lavoro della sopravvivenza.
Le riprese sono state girate,proprio nel periodo pasquale,per evidenziare il monito di cui il Santo Padre grida ogni qualvolta nelle sue omelie della santa Messa : AIUTARE IL PROSSIMO NELLA POVERTA’.
Il regista di questo meraviglioso corto è AMEDEO STAIANO - “20.20 Riadattamento socialeDocumentario sul mondo della solidarietà, distribuito a 25 emittenti televisive italiane, con la collaborazione di Pasquale Piro per la colonna sonora e degli attori Luigi Attrice ed Antonio Spiezia.
Le riprese dei cameramen ai volontari di “ ARZANO 80022 “ girano filmati dei loro gesti umanitari, dei sentimenti,durante il loro operato volontario. Persone che donano se stessi, che ogni giorno sono a dare sostegno,conforto,amore e spesso aiuto economico attraverso la loro rete di generosità. Il video ci mostra la drammaticità, la tragica, esistenza di un mondo che emarginiamo, e molte volte egoisticamente ne siamo indifferenti. La loro umiltà,la semplicità mette in noi il compito di ringraziarli, ma il dovere sempre di non dimenticarli e di allungare una nostra mano, fino a fare un cerchio di fratellanza e amore per il prossimo.
Nel backstage ci sono tantissime persone che hanno collaborato e tutti, dico tutti si sono prestati  VOLONTARIAMENTE senza se e senza ma a titolo gratuito.
L’obiettivo del regista e della presidente della Cooperativa Mareluna, Silvana Adelfi, di portare l’attenzione verso i più deboli per aiutare a superare questo momento tragico del nostro Paese, in cui l’emergenza sanitaria ha messo in ginocchio l’economia e la vita dell’intero pianeta.

Infine che la realizzazione del progetto si è avvalsa di decine di partnership morali tra le quali possiamo ricordare “Anget Napoli”, “Dante Alighieri Society”, “Cafasso & Figli”, “Serenity House”, “Unimpresa Federazione Regionale Campania”, “UnikaBeauty”, “Psl Servizi”.
Sul sito della Cooperativa Mareluna ( www.marelunacooperativasociale.it ) è possibile consultare l’apposita sezione dedicata al progetto che, prevede la partecipazione di 25 emittenti tv su tutto il territorio nazionale che, hanno spostato l’idea della realizzazione alla distribuzione “ NO PROFIT”.



“C'è grande povertà nel mondo: quella delle persone che non sono mai contente di nulla, quella di chi non sa né ridere né piangere, quella di coloro che non sanno dare nulla di sé agli altri. Poi c'è la povertà ancora più gelida: quella dovuta alla mancanza d'amore. ”